Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Sarà un campionato da Amatori?

Di Redazione

Sarà un campionato da Amatori?
foto: Roba da Pongisti

Dopo la disputa delle prime due giornate di gare del campionato di serie A1 maschile 2014/2015, si possono già fare diverse considerazioni e valutare i diversi risultati. In testa alla classifica c’è una sola squadra a punteggio pieno, il TT Amatori Sterilgarda che avevamo già indicato tra le più importanti favorite, se non la principale, grazie all’arrivo alla corte castellana di Niagol Stoyanov il giocatore della nazionale italiana entrato proprio recentemente di prepotenza tra i migliori 100 al mondo grazie al sua ottimo stato di forma degli ultimi mesi. Insieme ai giovani Rech e Seretti, Stoyanov forma un trio di assoluta qualità che ha fatto dimenticare velocemente la perdita di Leonardo Mutti proiettato verso lidi stranieri.

Art07 Paolo Bisi Art07 romualdo manna Art07 Stoyanov-rdm

Dietro la squadra affidata al tecnico Umberto Giardina, che funge anche da quarto giocatore, cioè un vero lusso, troviamo una situazione di grande equilibrio con ben quattro squadre alla pari a due lunghezze, classifica comunque inquinata dal turno di riposo cui sono sottoposte le squadre. Con due punti ci sono infatti Apuania Carrara, Norbello, Cus Torino, Cral Comune di Roma. I campioni dell’Apuania, cambiato tutto e soprattutto perso Bobocica, guardano avanti aspettando la definitiva maturazione di Alessandro Baciocchi, il giocatore che potrebbe far fare alla squadra ridimensionata il salto di qualità, viste le prime uscite non del tutto convincenti del nuovo cinese e l’esordio in via di ambientamento nella categoria di un giovane come Federico Pavan alla sua prima esperienza in A1. Il Norbello si è rafforzato con l’arrivo di Lucesoli e sembra squadra solida per puntare ad un campionato tranquillo come dimostra la strapazzata data al Marcozzi nel primo derby della stagione. Da tenere invece nella giusta considerazione il CUS Torino con l’egiziano Assar Khalid, Negro e Manna e il Cral Comune di Roma con Paolo Bisi, Szilard e Di Fiore, due compagini che potrebbero interpretare il ruolo di bella sorpresa del campionato così come hanno dimostrato di poter fare nelle prime due gare. Problemi invece per la Marcozzi il cui straniero è tutto da scoprire e per il Falcon che ha perso l’unica partita fin qui disputata e ha bisogno di poter riscoprire presto i migliori Tomasi e Crotti che, campioni d’Italia in carica, possono e devono senz’altro fare meglio di quanto fatto vedere all’esordio.

Numeri precedenti 2018

copertina rivista febbraio 2018 copertina rivista marzo 2018 copertina rivista anno 14 numero 3 aprile 2018 copertina rivista giugno 2018 copertina rivista agosto 2018 copertina rivista settembre 2018 copertina rivista novembre 2018    

iSet Marketing 2c bottom superabile stag logo 02A   Logo Human Logo Oso Verticale