Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Qualificazioni YOG 2014

Di Redazione

Veronica Mosconi
Veronica Mosconi

La seconda edizione dei Giochi Olimpici Giovanili in programma in Cina la prossima estate, con ogni probabilità, non vedranno azzurri presenti nel tennistavolo dopo che Leonardo Mutti ci rappresentò quattro anni fa nella prima a Singapore. Sono state due le occasioni di qualificazione per i nostri giovani. La prima in Repubblica Ceca alla quale hanno partecipato Giorgia Piccolin e Luca Marcato. Prima giornata priva di soddisfazioni e di risultati per i due azzurri: Luca Marcato ha perso tutti i suoi tre incontri nel girone di qualificazione: 3-0 dal polacco Zatowka, 3-1 dall’israeliano Simon e 3-0 dallo svizzero Weber. Giorgia Piccolin ha perso anche lei entrambi gli incontri disputati: 3-1 dalla gallese Carey e 3-2 dalla slovena Veronik. Nella seconda giornata di gare si è riscattata Giorgia Piccolin che con due vittorie nel turno knock out si è classificata per il tabellone finale quello che qualificava le prime due.

Art15 Giorgia PiccolinGiorgia Piccolin L’azzurra ha battuto con autorevolezza la bielorussa Nikitchanka 4-0 e poi con lo stesso risultato anche la svizzera Reust. E’ invece andata male a Luca Marcato che nel primo incontro dentro o fuori ha subito perso, un match combattutissimo finito 4-3, dal rumeno Manole. Per la Piccolin l’esperienza si è conclusa poi dignitosamente. L’azzurra, ammessa al tabellone principale di 16 atlete, è entrata tra le migliori 8 battendo per 4-0 la belga Marchetti di. Poi nel turno successivo è stata sconfitta dalla francese Zarif per 4-2. Magra consolazione, la francese è una delle due atlete (l’altra è l’israeliana Nicole Trosman) che alla fine hanno conquistato la qualificazione alle Olimpiadi giovanili 2014. Poi nelle gare per le posizioni finali l’azzurra ha vinto ancora contro la Carey della Gran Bretagna e poi perso con la croata Rakovac. Nella classifica finale la nostra è considerata la riserva n. 4, in pratica un sesto posto.

Art15 luca marcato-rdmLuca Marcato La seconda occasione di qualificazione europea ha visto protagonisti ancora Luca Marcato con Veronica Mosconi, nella competizione che si è svolta a Metz in Francia. I due azzurri sono stati entrambi eliminati dopo i gironi. La Mosconi ha totalizzato due sconfitte nel girone da tre in cui è stata inserita. Sfortunata nel primo match contro l’olandese Vermaas dalla quale ha perso 3-1 dopo aver vinto il primo parziale e perso gli ultimi due 13-11 e 12-10 quindi con grandi chance per lei. Netta invece la seconda sconfitta con l’austriaca Mischek.  Due sconfitte ed una vittoria per Marcato inserito in un girone di quattro. Nel primo incontro l’azzurro ha perso 3-0 dal russo Ismailov, nel secondo si è riscattato battendo 3-0 il laotiano Kongphet e infine ha perso 3-0 con il giocatore di Singapore Yin Jing Yuan.

Numeri precedenti 2018

copertina rivista febbraio 2018 copertina rivista marzo 2018 copertina rivista anno 14 numero 3 aprile 2018 copertina rivista giugno 2018 copertina rivista agosto 2018 copertina rivista settembre 2018 copertina rivista novembre 2018    

iSet Marketing 2c bottom superabile stag logo 02A   Logo Human Logo Oso Verticale